martedì 24 marzo 2009

Dating...


L'essere single ha vantaggi e svantaggi...

Un grande vantaggio e' sicuramente l'avere la possibilita' di venire a contatto con un campionario di umana natura davvero variegato... in quel turbinio di occasioni di conoscenza che vanno sotto l'anglosassone nome di dating

Qui qualcuno ha esposto la tecnica del colloquio di lavoro applicata alla ricerca del partner. Be' non bisogna essere necessariamente degli adoni strafighi per mettere in pratica questa tecnica...

E cosi' anche io ho ufficialmente aperto le selezioni!

Candidato n.1 Bel ragazzo, alto, affascinante, pieno di interessi e impegni... MA decisamente troppo giovane per me: 20 anni... Conosciuto casualmente su un campo di pallavolo ormai un annetto fa (sono arbitro di pallavolo e lui allenava una delle squadre in campo) e poi ancora casualmente reincontrato in Castello Sforzesco la scorsa estate, quando ambedue eravamo impegnati. Scambio di numero di cellulare furtivo e qualche contatto via sms. Finche', 3 mesi fa, al termine della mia relazione, decido di ricontattarlo: ambedue in preda alla disperazione dettata da crisi post-abbandono (mal comune...) tergiversiamo un po'... qualche sms, qualche chiamata, qualche chattata via MSN, ma lasciamo che il tempo passi, fino a venerdi' scorso! Mi dirigo io nella provincia nord di Milano: andiamo in un pub a mangiare e bere qualcosa. La serata scorre piacevolmente, 4 orette a chiacchierare amabilmente del piu' o del meno, a raccontarci di noi... MA... non scatta nulla. Ne' da parte mia, ne' da parte sua. Te ne accorgi subito... e tutto sommato meglio cosi'... ci si saluta, bacio sulla guancia: "A presto"... forse...


Candidato n.2 Contatto da una community, non propriamente (o no?) un sito di dating. Sabato pomeriggio, appuntamento davanti alla FNAC: in foto sembrava piu' carino, ma, come dice un mio caro amico, non e' necessariamente l'aspetto che conta... Cioccolata calda (per lui!), te' caldo (molto meno calorico, per me!) in un bar molto carino in centro... conversazione che langue piu' volte. Interesse reciproco pari allo 0! E non puo' essere il fattore eta' in questo caso (lui ha 30 anni)... ne' lo stile di vita diverso (e' anche lui un lavoratore e non uno spiantato studentello)... sara' forse che da buon bamboccione vive ancora in casa coi suoi a rendermi impossibile l'avere interesse nei suoi confronti? Sara' che io, uscito di casa all'eta' di 18 anni, non potrei mai vedermi con una persona che non ha (e forse non vuole) l'indipendenza... No, non sara' quello... chissene... Sara' che non ce n'e' e STOP.

Allora, altro giro, altra corsa.

Stay tuned!

13 commenti:

  1. Ne 1 ne 2... attendiamo altri candidati... :-)

    RispondiElimina
  2. Bhe ma l'essersi mollati non significa che bisogna necessariamente iniziare un giro di dating.

    Premetto che non ci trovo nulla di male ma penso anche che se "l'amore" deve arrivare arrivera' anche in maniera casuale andando a ballare un venerdi o sabato sera piuttosto che andando a bere qualcosa in un pub con qualche amico (magari gayo cosi si va in un ambiente a "tema" per avere piu facilita di abbordaggio).

    Per quanto riguarda il candidato numero 1 anche se non e' scattato nulla puo cmq essere una piacevole amicizia da coltivare vedendosi e cose cosi.

    Se c'e una cosa che non sopporto (e non ce l'ho con te) sono i gay che dicono di non voler altri amici gay a meno che questi nonsiano dei trombamici perche esiste anche oltre al sesso o almeno per me.

    RispondiElimina
  3. se certi proverbi sono giusti, il terzo sarà quello perfetto! buona caccia! ;)

    RispondiElimina
  4. @ Poto: vedremo, I'll keep you updated :-)

    @ SkraM: e' ovviamente un'esagerazione bloggara il "giro di dating"... l'amore quando arriva arriva... lo so bene :-) e so anche che arriva quando e dove meno te lo aspetti. E non e' che incontro davvero per trovare l'amore della mia vita: diciamo che dopo una relazione come quella che ho vissuto, sento la necessita' di vedere facce nuove, cambiare aria... Quanto alle amicizie gay, be' io ne ho numerosi che mai e poi mai mi sognerei di portare a letto. E in realta' non ho neanche un trombamico... e non ne ho mai avuti

    @ Massi... sperem! :-)

    RispondiElimina
  5. Io ho sempre sentito una vibrazione che mi diceva che era quello giusto, anche quando il primo "approccio" avveniva via internet...c'è da dire che ho avuto solo 4 appuntamenti in tutto quindi il mio sesto senso non è rodato bene :P

    RispondiElimina
  6. Io odio i primi appuntamenti. un buon 80% delle volte non vanno mai come vorresti. A quello non piaci, quello non ti piace e così via...

    Detto questo, ma si può avere il numero del primo ragazzo?

    =)

    RispondiElimina
  7. @ Joshua, beato te... :D

    @ Gigi: manco morto :D :D

    RispondiElimina
  8. @joshua
    per me e' stato lo stesso con Ste :)
    e anche io come te prima di incontrare lui ho avuto 4 appuntamenti!

    RispondiElimina
  9. Beh, chi non gioca non vince...

    RispondiElimina
  10. Sono sempre stato uno da secondo appuntamento. Chè, durante il primo, diventavo inspiegabilmente balbuziente e quando riuscivo a pronunciare verbo esclamavo solo parole tipo "Fantastico", "Bellissimo", "Incredibile" e via discorrendo. Una vera e propria frana.

    RispondiElimina
  11. Ma come noooo!!! Ci dobbiamo aiutare :D

    RispondiElimina
  12. Mai post fu più "a fagiolo" di questo. Beh, che dire? Se non ti stufa leggere....
    Mai stato single, negli ultimi 11 anni. MAI. Esco a Gennaio da una storia di 8anni e mezzo ininterrotti. Ne esco distrutto e azzerato, ma vincente e in brevissimo tempo recupero la voglia di "godermi" la libertà che non ho mai avuto. In diversi si fanno avanti, ma non mi concedo a più di un'ora di sesso e poi niente. Poi compare un tizio. Un tizo per caso, che non c'entrava niente. Non è neppure libero e la cosa normalmente mi avrebbe fatto suonare un campanellino d'allarme, non mi piace come biglietto da visita (forse perchè sono stato dall'altro lato della barricata per anni...). Ma che dire? Scatta qualcosa per cui il mio cuore si getta nella gola all'improvviso, è reciproca, c'è un sentimento che non è, ovvio, amore. E' altro. E' bellissimo, mi fa stare bene e mi fa stare male, ci siamo visti 8 volte in 4 settimane. Coccole, mezz'ore a guardarsi, DVD, cene... ma io volevo stare solo! Ma io volevo divertirmi! ma io avevo chiuso il cuore! ma io vorrei fare un viaggio! Ma...
    ..ma il cuore va per i cazzi suoi ed io sono nella merda.

    RispondiElimina
  13. @ Gigi: facciamo un equo scambio? Io ne presento 1 a te e tu ne presenti 3 a me?

    @ Skram & Joshua: beati voi...

    @ Maggese: giusto, e allora giochiamo!!!

    @ vanity: pero' se ti hanno concesso il secondo appuntamento evidentemente qualcosa hai generato... questi francamente no... anche io di solito concedo una seconda chance se minimamente credo ci possa essere un interesse

    @ massy: ma figurati se mi stufa leggerti! be' e' vero, a volte il cuore va per i cavoli suoi... che vuoi farci? Spero non ti faccia soffrire... In bocca al lupo!

    RispondiElimina

Lasciate un bel pensiero voi ch'entrate...